Spezia-Bari 1-0, le pagelle dei biancorossi: Vicari un guerriero, Aramu deludente…



E’ stato cancellato un altro “zero” dalla classifica, quello delle vittorie in casa dello Spezia.

Purtroppo il “merito” di questa impresa va riconosciuto anche al Bari, che ha regalato il successo ai liguri, considerato che non è stato capace ancora una volta di andare in gol.

Ed é significativo che nel secondo tempo i biancorossi non abbiano effettuato un solo tiro nello specchio della porta!

Ora, come ha dichiarato Marino, non resta che vivere alla giornata, cioé pensare solo al prossimo avversario di turno, senza nutrireper ora alcuna ambizione. E’ un vero peccato!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro lo Spezia.

BRENNO
6,5semaforo_verde
  Resta in campo un’ora perché picchia la testa sul palo in occasione della grande parata sulla schiacciata di testa di Hristov. Chiede il cambio a causa dei giramenti di testa. SFORTUNATO
PISSARDO
6semaforo_verde
  Entra in campo a freddo per l’esordio in B dopo 5 stagioni in serie C a Monopoli, Arezzo, Lecco e Novara. Non è praticamente mai impegnato e non può fare nulla sul gol da distanza ravvicinata. SENZA COLPE
DORVAL
6,5semaforo_verde
  Nel primo tempo è costretto a difendere per bloccare le continue proiezioni di Elia sulla sua fascia. Nella ripresa ha potuto spingere con maggiore intensità, ma i suoi palloni non sono stati sfruttati a causa dell’evanescenza degli attaccanti. NON SI RISPARMIA
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  La solita prestazione di alto livello. Difende l’area di rigore e nel finale si trasforma in attaccante per cercare il pareggio. Non gli riesce nel recupero perché il suo tiro sfiora l’incrocio dei pali. TUTTO CUORE
VICARI
6,5semaforo_verde
  Spazza l’area e chiude con tempismo sulle iniziative dei veloci attaccanti liguri. Nel finale resta acciaccato ma stringe i denti e lotta fino all’ultimo secondo. UN GUERRIERO
RICCI
5,5semaforo_rosso
  Pe 85 minuti è una spina nel fianco della difesa bianconera, anche se le sue serpentine si infrangono sul muro difensivo. L’errore che concede via libera a Cassata è fatale. GRAVE INGENUITA’
KOUTSOUPIAS
5,5semaforo_rosso
  Il centrocampista greco si pone inizialmente in evidenza per gli inserimenti in avanti, anche se spesso non è preciso. Poco prima del riposo ha sulla testa un pallone d’oro ma devia debolmente. Cala nella ripresa. SCIUPONE
EDJOUMA
6semaforo_verde
  Il francese gioca l’ultima mezzora e mostra significativi progressi sull’ambientamento nella squadra. Cerca il dialogo con i compagni e impone la sua prestanza fisica. IN PROGRESSO
BENALI
6,5semaforo_verde
  Marino gli ha affidato la regia della squadra e lui ha eseguito il compito ma appare evidente che predilige lo scambio corto con i compagni, il passaggio indietro ai centrali difensivi per far ripartire l’azione e molto raramente cerca la verticalizzazione. E’ pur vero, comunque, che nel reparto avanzato biancorosso si aprono vuoti enormi. CONCENTRATO
MAITA
6,5semaforo_verde
  E’ una delle poche note positive di una partita persa. Sembra che la pausa abbia giovato al mediano che sta tornando ai livelli della stagione passata. E’ stato efficace nell’interdizione e utile nel cucire il gioco tra centrocampisti e attaccanti. ILLUMINANTE
ARAMU
5semaforo_rosso
  Ancora una prestazione insufficiente. Il tecnico biancorosso continua a insistere sull’ex genoano ma le sue prestazioni restano sempre al di sotto delle sue possibilità. DELUDENTE
MORACHIOLI
5semaforo_rosso
  Tra tutti gli attaccani a disposizione di Marino, è l’unico potenzialmente in grado di saltare l’uomo. Ma quest’anno non riesce a raggiungere i livelli di rendimento della stagione passata. NON INCIDE
NASTI
5,5semaforo_rosso
  Scontata la squalifica, è tornato in campo ma, nonostante il grande impegno, non riesce ad essere pericoloso. Non è una prima punta ed ha bisogno di un compagno nell’ area avversaria. TROPPO LEGGERO
ACHIK
5,5semaforo_rosso
  Il ragazzo marocchino si muove molto, spostandosi da sinistra a destra, perde malamente qualche pallone e tira una sola volta nello specchio della porta. POCHI LAMPI
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  Il mister continua a inserirlo solo nei minuti finali e non gli permette di esprimersi al meglio. E’ inspiegabile.  
Allenatore: P.MARINO
6semaforo_verde
  A fine partita, ha giudicato questa la migliore prestazione da quando siede sulla panchina biancorossa, dichiarandosi soddisfatto per la continuità, mostrata dai suoi giocatori, nel far gioco. Purtroppo è mancato il risultato. Il problema è che la squadra non ha la capacità di rimediare anche ad un solo errore. Tutto sommato, a Marino va riconosciuto il merito di aver un po’ sollevato il rendimento della squadra. SQUADRA ANCORA DA DEFINIRE
Arbitro: Sig. A.PRONTERA
7semaforo_verde
  L’arbitro, salentino di nascita (originario di Tricase) e trasferitosi definitivamente per studio e lavoro a Bologna, ha confermato di possdere le qualità che gli hanno consentito finora una carriera accelerata. Nessun errore, nessuna incertezza. OTTIMA PRESTAZIONE





About Peppino Accettura 565 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*