Fidelis Andria-Bari 0-3, le pagelle dei biancorossi: Antenucci fenomenale, Terranova una roccia…



Il Bari è tornato a vincere fuori casa, dopo le due sconfitte consecutive, confermando di costituire, insieme alla sorprendente Turris, la coppia delle squadre più produttive in trasferta, con 16 punti conquistati in 8 partite.

Il primo effetto più immediato della decima vittoria stagionale é stato che il gruppo degli inseguitori comincia a sgranarsi. Sono rimasti in 3 rispettivamente a -4 (Palermo), -5 (Turris) e -6 (Monopoli).

Per gli altri é notte fonda.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Fidelis Andria.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Non è mai stato impegnato dagli avversari ed è intervenuto solo con prese alte su qualche cross. Ha mostrato la solita prontezza di riflessi solo al 90′ quando ha ribattuto una conclusione da due passi di Di piazza, che però era stato pescato in fuori gioco. MAI DISTURBATO
PUCINO
7semaforo_verde
  Sta crescendo di settimana in settimana e sta evidenziando le sue qualità: è un giocatore completo, preciso nel contenimento degli avversari e sempre pronto ad avviare la ripartenza. GARANTISCE LA SPINTA
CELIENTO
6,5semaforo_verde
  Appare ormai completamente recuperato dopo la lunga assenza per l’infortunio. Tranquillo, sicuro e tempestivo non ha fatto rimpiangere il capitano Di Cesare, che sarà indisponibile ancora per lungo tempo. ESSENZIALE
TERRANOVA
6,5semaforo_verde
  Ormai costituisce con Celiento una coppia di difensori centrali divenuta indissolubile. Gli attaccanti che la Fidelis Andria ha alternato nei 90′ non hanno avuto spazio e mai hanno insidiato Frattali. UNA ROCCIA
MAZZOTTA
6,5semaforo_verde
  E’ stato molto efficace in fase difensiva, bloccando soprattutto le iniziative di Casoli, ma non solo perché ha mostrato una buona intesa con D’Errico: insieme hanno spinto tanto sulla sinistra, aprendo i varchi nella difesa biancazzurra. BUONI AFFONDI
RICCI
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Mazzotta nell’ultimo quarto d’ora e si è limitato a contenere l’ultima eazione degli avversari.  
SCAVONE
7semaforo_verde
  Ha mantenuto un ritmo elevato sin dall’inizio, inserendosi continuamente nelle manovre offensive della squadra e arrivando più volte dentro l’area di rigore avversaria. CUCE IL GIOCO
MAITA
7,5semaforo_verde
  E’ tornato a giocare nella posizione di regista centrale a centrocampo e sembra che quel ruolo gli calzi a pennello. Corre, conquista tanti palloni, imposta e “vede” il gioco con grande lucidità. AL CENTRO DEL GIOCO
BIANCO
S.V.semaforo_giallo
  E’ stato mandato in campo dal mister poco prima del recupero finale per far rifiatare Maita.  
D’ERRICO
7semaforo_verde
  Il riposo di 3 giornate gli ha fatto molto bene. Ha cancellato il ricordo delle ultime incerte prestazioni ed è tornato il trascinatore delle prime partite. E secondo il mister è ancora al 50%! UN COLOSSO
MALLAMO
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato l’ultimo quarto d’ora, rilevando D’Errico, confermando do essere sempre pronto alla chiamata.  
BOTTA
7,5semaforo_verde
  Il primatista nelle sostituzioni questa volta è rimasto in campo fino all’ultimo. Le doti tecniche e di fantasia lo consacrano elemento di categoria sicuramente superiore alla Lega Pro. Ha fatto impazzire gli avversari per marcarlo ed ha centrato una traversa piena con una fucilata dal limite dell’area. GRANDE TALENTO
ANTENUCCI
8semaforo_verde
  Ha 37 anni ma non li dimostra. Si è spostato continuamente a destra e sinistra per non dare punti di riferimento, ha servito una serie di palloni preziosi per i compagni in area, ha trasformato un altro rigore spiazzando il portiere, è diventato il capocannonidre dei biancorossi grazie alla splendida doppietta. E’ stato il protagonista, insomma! FENOMENALE
SIMERI
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Antenucci per regalargli la standing ovation. La sua solita grinta gli ha procurato un cartellino giallo al 3′ di recupero.  
PAPONI
7,5semaforo_verde
  Ha rappresentato la sorpresa domenicale di Mignani che l’ha voluto in campo dall’inizio. E’ “uomo da area di rigore”: si è procurato il rigore, è stato prontissimo a sfruttare la svirgolata di Venturino davanti al portiere, ha realizzato 2 gol in 139 minuti. Che altro chiedergli ? DA APPLAUSI
CHEDDIRA
S.V.semaforo_giallo
  Mignani lo ha alternato a Paponi negli ultimi dieci minuti per tenere sempre in allarme difensori di casa.  
Allenatore: M.MIGNANI
7,5semaforo_verde
  Il mister ha presentato in formazione un rientro (D’Errico) e una novità (Paponi) ma soprattutto ha saputo sollecitare ai suoi ragazzi una prestazione aggressiva, tutta cuore e grinta. Finalmente la squadra ha cercato con ostinazione di raddoppiare il vantaggio ed ha praticamente chiuso la gara dopo poco più di un’ora. Solo allora Mignani ha iniziato la giostra delle sostituzioni, contrariamente alla sue abitudini. SQUADRA DAL GRANDE CARATTERE
Arbitro: Sig. F.FONTANI
7semaforo_verde
  L’arbitro senese ha controllato senza problemi la gara e non ha commesso errori di rilievo che potevano influenzare il risultato. Ha sfruttato in pieno tutta la sua esperienza. GESTISCE LA GARA CON ESPERIENZA





About Peppino Accettura 395 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*