Sampdoria-Bari 1-1, le pagelle dei biancorossi: Sibilli a tutto campo, Frabotta si sgretola…



Ventitre punti in 19 gare, in media 1,21 punti a partita: con questo deludente bilancio il Bari chiude il girone di andata.

E’ davvero troppo poco per una squadra che 6 mesi e mezzo fa era quasi in serie A.

Ora dai campi di gioco le sorti del destino dei biancorossi si trasferiscono negli uffici della società e sul mercato.

E’ necessaria una rivoluzione per modificare sostanzialmente la squadra in tutti i reparti. Non c’é altra soluzione.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Sampdoria.

BRENNO
6,5semaforo_verde
  Il portiere brasiliano regala sicurezza alla difesa biancorossa, soprattutto nelle uscite sempre tempestive. Zoppica nel finale per una botta ricevuta ma non è colpevole sul gol. UNA SICUREZZA
MATINO
6,5semaforo_verde
  Sostituisce all’ultimo momento Dorval non in perfette condizioni. E’ un centrale ma gioca terzino per la mancanza di giocatori di ruolo. Si limita all’interdizione senza avventure in avanti. PRONTO ALLA CHIAMATA
DI CESARE
7semaforo_verde
  La solita colonna portante della difesa. Non si fa condizionare dall’ammonizione rimediata prima del riposo e si batte come un leone, spingendosi anche a dar man forte all’attacco. UNA BANDIERA
VICARI
7,5semaforo_verde
  Ha disputato una gara eccezionale. Non si contano gli interventi difensivi e soprattutto i salvataggi davanti alla porta. Sempre pronto a rimediare agli errori dei compagni della difesa. STREPITOSO
FRABOTTA
4,5semaforo_rosso
  Probabilmente si è giocato la permanenza a Bari con una prestazione decisamente insufficiente. Tanti errori nei passaggi e nelle chiusure difensive e in più la grave responsabilità di aver perso De Paoli in occasione del pareggio. SI SGRETOLA
MAITA
5,5semaforo_rosso
  Un calo di rendimento dopo le buone prestazioni recenti. Il mediano non è perfetto nel filtro a centrocampo, dove dominano i padroni di casa, trattiene troppo il pallone e rimedia pure un cartellino giallo. CALA NELLA RIPRESA
BENALI
6,5semaforo_verde
  Ormai è un titolare fisso e da solo lotta per riuscire ad arginare la manovra offensiva degli avversari. Corre dappertutto a raddoppiare le marcature dei compagni. PUNTO DI RIFERIMENTO
EDJOUMA
6semaforo_verde
  E’ piuttosto inconsistente in fase di interdizione a metà campo ma diventa irresistibile quando si inserisce in avanti e punta verso la porta avversaria. E’ autore di un paio di conclusioni spettacolari e fuori di poco. IN COSTANTE PROGRESSO
ACAMPORA
S.V.semaforo_giallo
  Subentra a Edjuoma nell’ultimo quarto d’ora ma ancora una volta la sua prestazione non incide. Finora non si è dimostrato veramente utile alla squadra.  
ACHIK
5,5semaforo_rosso
  Si impegna tanto ‘, arretrando spesso in difesa ad aiutare i compagni. Quando scatta in avanti sulla fascia non riesce però a saltare l’avversario e, se tenta il cross, si fa sempre murare. SOLO TANTA VOLONTA’
DORVAL
S.V.semaforo_giallo
  Pur in non perfette condizioni fisiche, Marino lo manda in campo per sostituire l’evanescente Achik e rinforzare la copertura sulla fascia destra.  
NASTI
5,5semaforo_rosso
  Purtroppo le situazioni si ripetono. Il centravanti è abbandonato a se stesso nell’area sampdoriana e riceve pochissimi palloni giocabili. Si fa notare per un colpo di testa fuori di poco ed un’altra deviazione, sempre con la testa, mancata davanti al portiere. NON PUNGE
MENEZ
6,5semaforo_verde
  Sostituisce Nasti, dolorante, dopo 20 minuti della ripresa e avvia una ripartenza molto veloce, conclusa con un grande assist per Sibilli, ma poi rovina tutto con l’applauso all’arbitro che gli costa il secondo giallo e l’espulsione, oltre alla prevedibile squalifica. TROPPO NERVOSO
SIBILLI
7,5semaforo_verde
  L’ex pisano si conferma il migliore dei biancorossi. Si sposta in tutte le zone del campo ed è il più pericoloso nel tiro in porta. Magistrale la conclusione in gol dopo ave ricevuto il lungo lancio di Menez. A TUTTOCAMPO
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  Marino lo fa entrare in campo nel finale al posto dell’esausto Sibilli, ma mostra poca lucidità.  
Allenatore: P.MARINO
6semaforo_verde
  La squadra sta ritrovando finalmente un certo equilibrio, ma il mister siciliano non è ancora riuscito a infondere quella grinta che possa consentirle di difendere il vantaggio fino alla fine. Nonostante le difficoltà in cui si muove, Marino stava per compiere il colpaccio a Marassi. Ha urgente bisogno di rinforzi validi per tirar fuori la formazione biancorossa dal centroclassifica. SQUADRA IN CERCA DI IDENTITA’
Arbitro: Sig. L.MARINELLI
6semaforo_verde
  L’arbitro abruzzese dialoga continuamente con i calciatori, ed è un fatto positivo, ma talvolta commette errori nella valutazione dei contrasti. PRESTAZIONE SUFFICIENTE





About Peppino Accettura 565 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*