Vicari: «Tutti oggi ci siamo sacrificati ed abbiamo fatto un grande lavoro di squadra. Mancano ancora 15-20 punti per centrare la salvezza e poi…»

Le dichiarazioni del difensore biancorosso al termine del match contro la Reggina



Share

Al termine del match giocato al “Granillo” di Reggio Calabria tra Reggina e Bari, a presentarsi davanti ai microfoni dei giornalisti per i biancorossi è stato Francesco Vicari che ha così commentato a caldo la gara: «Abbiamo ottenuto un risultato importantissimo, contro una squadra forte e su un campo difficile. Siamo quindi contenti di questo punto guadagnato oggi».

Quanto all’episodio del gol annullato a Dorval: «Avevo qualcuno davanti e quindi non ho visto bene l’azione e neanche l’ho rivista dopo, quindi non so fare valutazioni precise. Non mi sembrava una chiara ed evidente infrazione, però l’arbitro ha deciso così e noi tutti dobbiamo accettarlo».

Il 28enne romano ha poi analizzato la prestazione del collettivo: «Oggi tutti quanti si sono sacrificati ed hanno fatto un grande lavoro di squadra. Siamo stati sempre insieme, uniti e sapevamo di incontrare una squadra forte ed insidiosa. Non dimentichiamoci che avevamo di fronte la seconda in classifica e giocavamo su un campo difficile e quindi siamo contenti e andiamo avanti».

Il difensore laziale è entrato anche un po’ più nel merito della partita del suo reparto: «Non mi piace parlare dei singoli. La fase difensiva si fa tutti insieme e noi oggi abbiamo fatto una buona fase difensiva con tutta la squadra. Abbiamo cercato di creare qualcosa e comunque è stata una partita molto equilibrata, contro una squadra forte».

Per il numero #23 dei galletti è ancora presto per parlare di traguardi altisonanti: «Ci ripetiamo sempre che mancano ancora 15-20 punti per centrare la salvezza e quindi il nostro primo obiettivo è quello. Appena lo avremo raggiunto ci sarà tempo per pensare ad altri obiettivi».

L’ex Spal si è congedato dai microfoni della stampa proiettandosi al prossimo impegno contro il Genoa al “San Nicola”, l’ultima gara del girone d’andata: «L’obiettivo è quello di ragionare partita dopo partita e di cercare di fare più punti possibili. Sappiamo che ora incontreremo un’altra squadra fortissima, forse tra le poche che è stata costruita per andare direttamente in Serie A. Ci sarà da battagliare e da essere uniti per cercare di fare un altro risultato importante».





About Redazione barinelpallone 3541 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*