Bari-Modena 1-1, le pagelle dei biancorossi: Di Cesare commovente, Aramu deludente…


BARI – Eclatante la protesta dei tifosi. Per i primi 20 minuti di gioco la curva nord è rimasta completamente vuota e spiccava lo striscione SSC – VI MERITERESTE QUESTO.

Poi sono affluiti i tifosi che hanno intonato il coro “In A, in A, in A. Vogliamo un presidente che ci porti in serie A”.

Comunque il sostegno alla squadra é stato infuocato e rumoroso fino alla fine. A partita conclusa non sono mancati i fischi di disapprovazione. Se non si verifica un cambio di tendenza, la contestazione dei tifosi monterà purtroppo sempre di più.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Modena.

BRENNO
6,5semaforo_verde
  Ha compiuto un paio di prodezze sulle conclusioni di Palumbo e Tremolada e non è riuscito a salvare la rete sulla punizione di Manconi perché non protetto efficacemente dalla barriera. BEFFATO
DORVAL
5,5semaforo_rosso
  Ha dovuto preoccuparsi di frenare le folate degli emiliani che hanno presidiato costantemente la metà campo biancorossa ed ha pertanto dovuto limitare le proiezioni in avanti. Nell’ultimo quarto d’ora ha avanzato la sua posizione dopo l’ingresso di Pucino a rinforzo della difesa. NON RISCHIA
ACHIK
S.V.semaforo_giallo
  Ha disputato il recupero finale in sostituzione di Dorval. E’ stata la mossa disperata di Marino, ma non ha sortito alcun effetto concreto, a parte un po’ di vivacità in più.  
DI CESARE
7semaforo_verde
  Il capitano ha disperatamente difeso l’area di rigore biancorossa dagli attacchi continui dei gialloblu. Anticipi in spaccata, respinte di testa, insomma un repertorio infinito che ha impedito il gol agli avversari fino alla punizione fatale. COMMOVENTE
VICARI
7semaforo_verde
  Insieme a Di Cesare, ha costruito una barriera insormontabile davanti a Brenno. Puntuale e pulito negli interventi, si è opposto ad ogni iniziativa. L’allenatore avversario ha schierato senza successo tutti gli attaccanti a disposizione. ENERGICO
RICCI
6semaforo_verde
  Ha rimediato un cartellino giallo dopo appena 12 ‘ per un intervento scomposto a metà campo e questa circostanza ha influito sulla sua prestazione, piuttosto timorosa nei contrasti con gli avversari che hanno imperversato sulla sua fascia. DILIGENTE
KOUTSOUPIAS
6,5semaforo_verde
  Ha retto da solo il reparto di centrocampo, privato ben presto dell’apporto di Maiello e con gli altri sottotono. E’ stato molto utile nel lavoro di contenimento e comunque ha sfiorato il gol con un colpo di testa nel recupero del primo tempo. CONCRETO
MAIELLO
S.V.semaforo_giallo
  E’ rimasto in campo poco più di un quarto d’ora ed è uscito in lacrime per un infortunio al ginocchio che potrebbe rivelarsi molto grave.  
BELLOMO
#VALORE!
  E’ stato chiamato a sostituire Maiello e ha giocato da mezzala sinistra. Si è prodigato molto in tutte le zone del campo e si è incaricato di battere quasi tutti i calci piazzati. VOLENTEROSO
ACAMPORA
5,5semaforo_rosso
  Dopo l’uscita di Maiello, si è schierato da centrale, non essendo disponibile neppure Benali. E’ ancora in ritardo di condizione ed ha sofferto la velocità degli avversari. Un suo intervento falloso ha provocato il calcio di punizione dal limite trasformato in pareggio. INGENUO
ARAMU
5semaforo_rosso
  Marino lo ha schierato a destra nel tridente d’attacco ma la sua prestazione è negativa perché non riesce a saltare l’uomo e crossare palloni giocabili in area. Ancora lontano da una condizione accettabile. DELUDENTE
MORACHIOLI
5,5semaforo_rosso
  Sostituisce dopo il riposo Aramu. Il mister confida sulla sua capacità di aggirare la difesa emiliana e lanciare palloni in area per gli attaccanti ma invano. Nel finale riesce anche a fallire un’occasione estremamente favorevole per battere il portiere in uscita. NON BRILLA
DIAW
5,5semaforo_rosso
  Per la prima volta è rimasto in campo per un’ora e un quarto. Ha indubbiamente dato maggior peso all’ttacco biancorosso, ma in conclusione ha effettuato un solo tiro in porta, debole e innocuo, a chiusura di un contropiede, trascurando di servire il pallone a Sibilli che gli era accanto completamente smarcato. EGOISTA
NASTI
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Diaw alla mezzora della ripresa. Il Bari era in vantaggio e bisognava tenere il pallone lontano dall’area di rigore, ma non è riuscito a rallentare la pressione avversaria. CHI L’HA VISTO?
SIBILLI
6,5semaforo_verde
  Schierato come esterno di sinistra, l’ex pisano in realtà si è mosso in tutto il campo, giocando tanti palloni ma non sempre con precisione. Ha infiammato i tifosi con la sua lunga fuga in profondità dalla metà campo, conclusa con un rasoterra con palla nell’angolino basso che ha sorpreso il portiere, rimasto immobile. PROTAGONISTA
PUCINO
6semaforo_verde
  Mister Marino ha compreso le difficoltà della difesa e l’ha rinforzata con il terzino, nella speranza di conservare il vantaggio. La sua grinta non è bastata. GRINTOSO
Allenatore: P.MARINO
6semaforo_verde
  E’ cambiato la guida tecnica ma non sono cambiati il risultato e le caratteristiche della squadra. Il Bari ha ottenuto l’ottavo pareggio ed ha continuato a giocare a ritmo ridotto, dominato da un Modena molto vivace e capace di un pressing continuo e asfissiante. I biancorossi non hanno mai cambiato il passo, commettendo tanti errori nei passaggi e nei cross: in area non si sono mai mostrati aggressivi e sono stati sempre anticipati dai difensori. Nessuna traccia dei propositi espressi alla vigilia da Marino. SQUADRA SENZA IDEE DI GIOCO
Arbitro: Sig. M.VOLPI
5,5semaforo_rosso
  .L’arbitro umbro, iscritto alla sezione di Arezzo, ha finito per scontentare tutti. Innanzi tutto ha estratto ben 8 volte il cartellino giallo, 3 per i biancorossi e 5 per i gialloblu, ma non è riuscito ad attenuare la forte carica di nervosismo in campo. In almeno 4 occasioni si sono accese mischie tra i giocatori dopo interventi duri degli avversari e in più il Bari ha da recriminare per un paio di falli non rilevati davanti all’area di rigore emiliana. FISCALE MA DISCONTINUO NELLE VALUTAZIONI





About Peppino Accettura 593 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*