Nenè: «Mi sono fatto trovare al posto giusto e nel momento giusto. Classifica? Ragioniamo di partita in partita…»

Cosi l'attaccante brasiliano al termine della sfida del'Curi'



Share
Nené
Nené

PERUGIA – Gol e felicità. La vittoria di Perugia del Bari porta anche la firma di Nené: «Sono contentissimo della partita che ho fatto – dichiara il brasiliano nel post gara – ma in campo la squadra si è anche saputa ben difendere su un terreno difficile. Raccolti tre punti importanti. La panchina? Chiunque vorrebbe sempre giocare, ma va anche detto che possiamo contare su un reparto avanzato di qualità, non è facile prevalere su una concorrenza importante. Ciò che più conta, alla fine, è giocare da squadra».

Il gol arriva anche in B dopo essere stato bomber di Tim Cup. Fine di una maledizione? «Non c’è alcuna maledizione (ride, ndr). Quanto fatto è solo il frutto di un buon lavoro collettivo, mi sono fatto trovare al posto giusto e nel posto giusto. Ho sfruttato tutte le occasioni che mi sono state concesse. Miglior Bari esterno? No, ce ne sono stati anche altri, magari non sempre premiati da una vittoria».

Dove può arrivare questa squadra? Ecco il parere del numero 27 biancorosso: «Nello spogliatoio abbiamo una regola: dobbiamo vincere e guardare di partita in partita. La classifica ora ci vede al secondo posto, ma solo in seguito riusciremo a capire meglio quali possono essere i nostri obiettivi. Galano? Sono contento per lui, è un giocatore importante. Sabelli, invece, è stato fondamentale. Soprattutto sul gol evitato».






About Domenico Brandonisio 1543 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*