Assemblea dei soci, fumata grigio-nera. Giancaspro: “Merito rispetto”

Esce scuro in volto dallo studio del notaio Labriola il massimo dirigente biancorosso. Il racconto della serata


Share

BARI – Gli incubi ed i tormenti dei tifosi del Bari non hanno ancora conosciuto la parola fine. L’assemblea indetta oggi in prima convocazione si è risolta con un nulla di fatto per procedere alla ricapitalizzazione e – cosa peggiore – non prevede una seconda chiamata nella giornata di domani. Non come inizialmente previsto: le parti legali dei due soci (l’altro è Paparesta) si aggiorneranno di nuovo tra 15 giorni. La legge consente questa opzione, ma si cammina su un filo molto sottile. Perché entro e non oltre il 30 giugno la squadra dovrà essere iscritta al campionato di Serie B. Altrimenti…

GIANCASPRO CHIEDE RISPETTO – Intorno alle ore 22 appare teso e scuro in volto il presidente Cosmo Antonio Giancaspro. Solo queste le parole pronunciate: “I tifosi ho già avuto modo di tranquillizzarli, anch’io merito rispetto”. Cosi si è poi allontanato in silenzio dallo studio del notaio Labriola nella speranza di risolvere una situazione ancora molto ingarbugliata.

GLI SVILUPPI POSSIBILI – Nessuna nota ufficiale da parte del club biancorosso. Quale potrebbe essere il piano per rientrare nelle spese? Passare dall’utilizzo dei versamenti fatti in conto capitale, aggiungendo poi altre garanzie legate a delle cessioni eccellenti dei giocatori in sede di calciomercato (e il 26 vanno pagati gli stipendi). La salvezza del club, insomma, potrebbe passare anche da un ridimensionamento del progetto sportivo. Tutte queste indiscrezioni, ovviamente, attendono conferma.






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

13 Comments

  1. Nessuno ti costretto a prenderti la Bari anzi …. con i tuoi modi un Po loschi, l’hai sottratta a Paparesta…… questi atteggiamenti confermano il mio pensiero nei tuoi confronti e della provenienza dei tuoi, o presunti tuoi, soldi…

  2. Questo con pochi soldi …come a un tavolo da poker ..sperava di fare l’affare della vita..portando il Bari in serie A ..per forte Rai i soldi dei diritti televisivi. Non aveva fatto i conti con un ds spendaccione ed allenatori incapaci. Siamo sull’orlo dell’ennesimo crack. Paparesta e Giancaspro due facce della stessa medaglia…due avventurieri

  3. Giàncaspro se vuoi rispetto sappi che lo devi anche dare.mi sembra che stai prendendo in giro un’intera provincia x i tuoi affari,sii sincero con te stesso e spiega a tutti la verità dei fatti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*