Ternana, l’ex Salzano: «A Bari ho lasciato tanti amici ed un pezzo di cuore. I biancorossi sono la squadra da battere. Vivarini…»

Le dichiarazioni del calciatore campano, al Bari dal 2017 al 2018



Ha giocato a Bari una stagione e mezza dal gennaio del 2017 al giugno dell’anno successivo e domenica prossima ritroverà la sua ex squadra in occasione della super sfida in programma al “San Nicola” tra i galletti e la sua Ternana.


Stiamo parlando di Aniello Salzano che è stato ascoltato nel corso della trasmissione di approfondimento “Passione biancorossa”, andata in onda ieri su Antenna Sud.

Il centrocampista degli umbri ha così raccontato dei suoi ricordi dell’esperienza in Puglia al collega Flavio Insalata: «A Bari ho lasciato tanti amici ed un pezzo di cuore. Sono stato davvero molto bene. E’ peccato che poi ci sia stato il fallimento della società e noi giocatori ci siamo dovuti svincolare. Una piazza del genere non meritava di fare quella fine. Adesso sono ripartiti alla grande vincendo lo scorso campionato di serie D e allestendo uno squadrone che può vincer anche in questo campionato di serie C».

In vista del prossimo big match, le fere dovranno rinunciare a Palumbo squalificato e a qualche elemento infortunato come Proietti, ma il numero 28 rossoverde non si preoccupa più di tanto: «Abbiamo una rosa abbastanza lunga e valida e chi scenderà in campo al posto degli indisponibili farà comunque bene. Cercheremo di vincere il più possibile. Il mio gol di testa domenica scorsa? Ogni tanto mi capita di segnare anche così e speriamo ne vengano anche altri».

Quanto alla formazione di mister Vivarini, il 28enne napoletano ha solo parole di elogio: «E’ uno squadrone e sulla carta è la squadra da battere. Certamente poi deve arrivare anche il conforto del campo. Vivarini? L’ho incontrato diverse volte in serie B ed è sicuramente un ottimo allenatore che punta molto sull’organizzazione di gioco. Adesso si vedranno i frutti del suo lavoro. Domenica hanno vinto 4-0 contro la Cavese e quindi i primi risultati già si stanno vedendo».

Il calciatore campano, che segnò nel 2017 la sua prima rete con i biancorossi su rigore nell’esaltante partita vinta per 3-4 contro il Benevento, si è congedato con un semplice: «E’ sempre un piacere sentirvi!».





About Redazione barinelpallone 2317 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*