Giancaspro: “Squadra coesa, bel gioco ma rimaniamo con i piedi per terra” (VIDEO)

il patron biancorosso dopo la vittoria contro i sanniti




(Dichiarazioni raccolte dai nostri inviati a Benevento Tommaso Di Lernia e Marcello Mancino)

Cosmo Antonio Giancaspro, presidente del Bari
Cosmo Antonio Giancaspro, presidente del Bari

BENEVENTO – Il presidente dei biancorossi Cosmo Antonio Giancaspro nel corso della consueta intervista post gara, ha analizzato la preziosa vittoria del Bari sul campo del Benevento. Questa la disamina del numero uno biancorosso sul match del ‘Vigorito’: “Vittoria importante per tutti noi, oggi abbiamo visto una squadra coesa, inizia a formarsi uno spitrito di corpo che ci fa stare tranquilli in vista delle altre quindici battaglie che ci attendono da qui alla fine del campionato”. 

L’imprenditore molfettese si sofferma poi sulle individualità, analizzando la prestazione di Antonio Floro Flores: “È un mix tra una pantera e una gazzella – spiega il presidente – quando lo si vede senza palla in campo sembra avere l’atteggiamento giusto di chi è pronto a sferrare il colpo felino, è in più occasioni ha fulminato i portieri avversari. Floro è venuto a Bari per farsi valere e per dimostrare le sue potenzialità, chi lo vede giocare ne apprezza la raffinatezza e lo stile.”
Il presidente spende anche due parole su quelle che erano le aspettative prima di affrontare gli stregoni, e a tal proposito afferma: “Ero convinto che avremmo fatto una buona prestazione, e che avremmo giocato bene al calcio anche qui, non era facile, affrontavamo la seconda in classifica e il Benevento non perdeva tra le mura amiche da oltre due anni. Sono soddisfatto del gioco visto questa sera, abbiamo raggiunto una buona forma nel reparto offensivo, ho visto un po’ di affanno in difesa, lavoreremo per migliorare anche lì”.

Concludendo la sua analisi, Giancaspro dice:Manteniamo i piedi per terra, la serie B è lunga e piena di insidie, questa vittoria fa bene soprattutto al morale, in altre circostanze come Verona e Cesena su tutte, non siamo riusciti a portare a casa i tre punti, nonostante li meritassimo, oggi ho visto ancora una volta i cosiddetti vecchietti correre più dei giovanissimi, questo è sintomo di un gruppo coeso. Infine un appello ai tifosi: “Confermo il ringraziamento per i diecimila fedelissimi e per chi oggi ci ha seguiti qui, per chi ama il calcio e il bel calcio, invito tutti quanti a passare una bella serata lunedì sera al San Nicola”.





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*