GdS – Zavettieri: “La mia vittoria a Carpi? Frutto di un’invenzione. Questo Bari può riemergere solo se…”

Le parole dell’ex tecnico dei galletti sul Bari attuale e su alcuni aneddoti passati



Nunzio Zavettieri, allenatore del Bari
Nunzio Zavettieri, allenatore del Bari

Carpi ultima spiaggia per i playoff? Presto per dirlo, ma sicuramente quella del ‘Cabassi’ è una di quelle sfide da non sbagliare. Cosi come non lo era neppure in quella calda primavera del 2014: sulla panchina del Bari, in quel momento, c’erano Roberto Alberti e Nunzio Zavettieri. Grazie ad un prezioso 1-2 i biancorossi riuscirono a proseguire con convinzione la corsa playoff e soprattutto al netto di diverse assenze importanti. Ecco il racconto dell’ex tecnico del Catanzaro a ‘La Gazzetta dello Sport’ (intervista di Franco Cirici).

Di ostacoli ve ne erano di ogni tipo, prima di tutto: “Eravamo ridotti proprio male – si legge – e non mi riferisco solo alle economie. Non avevamo a disposizione Nadarevic, Galano e Defendi. Ovvero tutti gli esterni alti. Sarebbe stato impossibile riproporre il nostro 433, se non mi fossi inventato qualcosa”.

Quindi, la svolta: “In settimana provai per la prima volta il centravanti Joao Silva da esterno sinistro, con Varela dall’altra parte e Cani terminale d’attacco. I ragazzi risposero bene, decisi di rischiare. Ma il direttore non ne era convinto. Guido Angelozzi mi tenne il muso fino alla partita. Temeva che quell’azzardo spezzasse il nostro magico volo verso i playoff”.

Cosa non va, invece, in questo Bari? Difficile capire. Mi ero illuso, a Benevento avevo visto un grande Bari. Incredibile l’involuzione accusata dopo. La squadra non ha continuità, nelle prestazioni e nella formazione. Anche se, me ne rendo conto, gli infortuni hanno finito per condizionare le scelte del tecnico”.

Risalita e gran finale ancora possibili? “Sì, a patto che superi Carpi con una prova tosta, caparbia e volitiva. Deve giocarsela”.




About Redazione barinelpallone 426 Articoli
La redazione di barinelpallone è costituita da elementi che cercano ogni giorno di raccontare al meglio le vicende calcistiche di Bari e provincia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*