Primavera: Bari che peccato, a Torino sconfitta per 2-1 che brucia

Coratella nel finale ha l'opportunità di regalare il 2-2 ai galletti, ma spreca un calcio di rigore

Share

Bari PrimaveraAl ‘Don Mosso’ di Venaria il Bari da filo da torcere al più quotato Torino, ma alla fine non riesce a portare a casa nemmeno un punto, sbagliando anche un calcio di rigore con Coratella nei minuti finali.

LA PARTITA
Il primo tempo inizia con la squadra di casa che cerca di avere il predominio territoriale e di fare la partita imbastendo azioni pericolose dalle parti dell’area barese. Così al 4′ il Torino passa subito in vantaggio: Berardi, dopo aver ricevuto l’assist da Traore, insacca alle spalle del portiere ospite. Bari che subisce il colpo e rischia di subire anche il secondo gol in più di un’occasione ad opera di De Luca. Fino alla fine del primo tempo i biancorossi sono vittima della padronanza di gioco della squadra piemontese e tentano di difendere il gol di svantaggio per poter in contropiede cercare il pareggio. I pugliesi ci provano prima con Abreu Santos e poi con Vaccaro, ma senza fortuna.
Inizia la ripresa, pronti via e il Bari pareggia: su un lancio lungo, Portoghese intercetta e sfruttando una disattenzione difensiva dei padroni di casa trafigge Cucchietti. Dopo aver trovato la rete dell’1-1 la squadra di Urbano assume un atteggiamento completamente diverso da quello del primo tempo ed infatti impensierisce la retroguardia piemontese, diventando padrone del campo per diversi minuti e creando diverse azioni pericolose. I granata dopo i primi venti minuti di sbandamento, ritornano ad imporre la propria supremazia e al 78′ ritrovano il vantaggio. Su una palla proveniente da calcio d’angolo, Rossetti colpisce di testa e fa centro. Nel finale, la compagine piemontese di mister Coppitelli cala fisicamente permettendo ai galletti di uscire nuovamente allo scoperto. proprioa  pochi minuti dal termine del match, i ragazzi di Urbano riescono a procurarsi un rigore che potrebbe regalare loro il pari, ma Coratella spreca clamorosamente mandando il pallone a lato alla destra dell’estremo difensore torinese. La partita, dunque, termina con una sconfitta per i baresi che possono recriminare per una grande occasione persa per riagguantare il 2-2. Il Bari rimane a quota 27 punti, mentre il Torino raggiunge i 48 punti e si piazza in un’ottima posizione per la corsa alla Final Eight. Prossimo incontro per i biancorossi sabato 29 Aprile alle ore 15 contro l’Empoli a Bitetto.

Tabellino
TORINO-BARI 2-1
TORINO:
Cucchietti; Auriletto, Rivoira (dal 10′ st Tofanari), Friedenlieb, Giraudo, D’Alena, Rossetti, Traore, Berardi, Piscopo (dal 10′ st Bortoletti), De Luca (dal 34′ st Oukhadda). A disposizione: Savatovic, Bedino, Buongiorno, Luise Mele, Oukhadda, Petruccelli, Gjuci, Tobaldo, Dieye. Allenatore: F.Coppitelli.
BARI: Faggiano; Viola, Di Cosmo, Panebianco; Tedone (dal 37′ st Chinapah), Ondo, Cabella, Rodrigues Andrade, Vaccaro; Abreu Santos (dal 27′ st Romanazzo), Portoghese (dal 17′ st Coratella). A disposizione: Artal, Clemente, Canale, De Palma. Allenatore: C.Urbano.
RETI: al 4′ pt Berardi (T), al 2′ st Portoghese (B), al 33′ st Rossetti (T).




About Francesco Margiotta 127 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*