AMARCORD – Quel Bari-Novara (4-1) che portò ai playoff dopo una lunga cavalcata i galletti.

Ricordiamo la memorabile vittoria ottenuta dai galletti circa 4 anni fa


Share

Sembra un’eternità ma sono passati soltanto quattro anni. Un Bari ad un passo dal fallimento e nei bassifondi della classifica diede vita ad una cavalcata impressionante, facendo sognare un’intera città, ferita qualche anno prima dal calcioscommesse e vicina al colpo di grazia. Sciaudone, oggi proprio tra le fila degli azzurri, e compagni a partire dalla notizia del possibile fallimento, con la consegna dei libri in tribunale da parte dei Matarrese, cominciarono ad avere una marcia in più vincendo e convincendo sui campi della serie B fino a raggiungere la semifinale dei playoff.

Oggi, dunque, in occasione di Bari-Novara, abbiamo deciso di ricordare l’ultima vittoria dei biancorossi contro i piemontesi al ‘San Nicola’, datata 30 Maggio 2014, terminata 4-1.

LA PARTITAOltre 48mila spettatori presenti allo stadio ‘San Nicola’ per spingere i galletti verso una memorabile qualificazione ai playoff, in caso di risultati a favore dagli altri campi e vittoria dei pugliesi. Il Bari si presenta in campo con la voglia di sconfiggere il Novara, ma questi ultimi devono vincere per raggiungere una posizione di vantaggio in vista dei playout contro il Varese. Così si presenta una partita combattuta con il primo tempo che, nonostante le numerose occasione per i padroni di casa, si conclude con il risultato di 0-0. Nella ripresa, però, arriva la doccia fredda per la bolgia dello stadio costruito da Renzo Piano: gli ospiti passano in vantaggio grazie ad una precisa conclusione di Gonzalez al 5′ che scheggia il palo prima di finire in fondo al sacco. Si pensa ad un finale triste per gli uomini di Alberti, fermati proprio all’ultima giornata, nel momento del raggiungimento di un obiettivo insperato ad inizio campionato. Ma ecco che, come per magia, il Bari assume più vivacità in mezzo al campo e al 17′ Çani, con una violenta inzuccata su un cross splendido di Sciaudone, riporta i biancorossi sull’1-1 facendo tornare a sognare un’intera città. Padroni di casa che aumentano sempre di più l’intensità della propria manovra e la difesa del Novara non può far altro che traballare. Ancora Çani trova il gol del 2-1 al 27′ grazie ad un pregevole piattone che finisce alle spalle dell’estremo difensore azzurro e il ‘San Nicola’ esplode, vedendo sempre più vicino il sogno dei playoff. Arrivano al 37’del secondo tempo anche le reti di Polenta su calcio di rigore e di Beltrame al 42′ su azione personale. Così i galletti con una straordinaria rimonta riescono a portare a casa la vittoria, decisiva per la qualificazione ai playoff, anche grazie al risultato negativo del Siena che sbaglia un calcio di rigore decisivo con Rosina: il sogno del Bari è finalmente realtà.






About Francesco Margiotta 624 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*