V.Francavilla-Bari, le pagelle dei biancorossi: Frattali ha parato il parabile, Hamlili dinamico ma disordinato



Giovanni Cornacchini è il terzo allenatore esonerato nel girone C durante il primo mese di campionato.


Lo hanno preceduto Roselli, sostituito da Scienza sulla panchina del Monopoli, e Moriero, tecnico della Cavese a cui è subentrato la settimana scorsa Campilongo. La decisione é stata presa dalla società biancorossa per non pregiudicare le possibilità di promozione diretta, dopo la sconfitta rimediata sul campo di una Virtus Francavilla scesa in campo in formazione rimaneggiata. I biancorossi sono scivolati in undicesima posizione, a 6 punti dalla vetta della classifica.

Nel seguito diamo un voto ai galletti impegnati sul campo brindisino.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  E’ stato impegnato solo un paio di volte dai brindisini. Nessuna responsabilità sul gol perché Mastropietro ha calciato da distanza ravvicinata. HA PARATO IL PARABILE
SABBIONE
5,5semaforo_rosso
  I difensori centrali hanno retto bene l’urto delle due punte biancazzurre, ma hanno forti responsabilità sul gol. L’ex Carpi ha respinto corto proprio sui piedi del centrocampista brindisino. FA MURO
DI CESARE
5,5semaforo_rosso
  Per oltre un’ora di gioco ha dominato nell’area biancorossa poi si è fatto sorprendere dall’inserimento del giocatore biancazzurro. Poco efficaci i suoi lanci lunghi. IRRUENTO
PERROTTA
5,5semaforo_rosso
  E’ stata una giornata di grande impegno contro gli sguscianti attaccanti locali, ma ha rovinato tutto quando ha lasciato via libera a Vazquez. DISTRAZIONE FATALE
BERRA
6semaforo_verde
  Finché ha retto il fiato ha coperto la sua fascia in fase difensiva e spesso si è proiettato in avanti. Alla mezzora del primo tempo ha sfiorato di pochi centimetri un gol che avrebbe condizionato la partita. NON SI RISPARMIA
AWUA
6semaforo_verde
  E’ il più dinamico dei giocatori biancorossi. Ha corso tanto, coprendo la linea difensiva e cercando di rifornire le pune di palloni giocabili. A TUTTO CAMPO
BIANCO
5,5semaforo_rosso
  Partendo da posizione più arretrata, ha tentato di mettere ordine alla manovra biancorossa, ma spesso è stato saltato dai lanci lunghi. Una sua incertezza ha dato l’avvio all’azione del gol. FA DA CERNIERA
HAMLILI
5,5semaforo_rosso
  Il confronto del suo rendimento con l’anno passato è scoraggiante. Corre tanto ma sbaglia molto nei passaggi ai compagni. DINAMICO MA DISORDINATO
COSTA
6semaforo_verde
  Dopo le prestazioni negative, finalmente una positiva. Notevole la sua spinta sulla fascia sinistra, anche se ha mostrato qualche difficoltà in fase difensiva. IN PROGRESSO
FERRARI
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato quasi un’ora a fianco di Antenucci: una conclusione verso la porta è troppo poco. Ma un attaccante ha bisogno di ricevere palloni giocabili dai compagni, in particolare i centrocampisti. MACCHINOSO
ANTENUCCI
6semaforo_verde
  Riesce ad essere l’attaccante più pericoloso dei biancorossi anche se è costretto a rientrare fino a metà campo per procurarsi la palla. E’ stato lui a lanciare nell’area brindisina Berra quando ha sfiorato il palo. SI BATTE DA LEONE
D’URSI
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito Ferrari all’inizio della ripresa ma non ha fatto meglio dell’argentino. Non è mai riuscito ad essere pericoloso. NON SI NOTA
FLORIANO
5,5semaforo_rosso
  Ha rilevato Hamlili a metà ripresa e la squadra si è schierata con il 3-4-3 per puntare alla vittoria. Ma l’attaccante non ha trovato spazi nella difesa avversaria, neppure quando con l’ingresso di Terrani le punte sono diventate quattro. NON TROVA IL GUIZZO
TERRANI
S.V.semaforo_giallo
  Rileva al 78′ Di Cesare e si rende protagonista di qualche spunto. Gioca però troppo poco per essere giudicato.  
Allenatore: CORNACCHINI
4,5semaforo_rosso
  La sconfitta imprevista di Francavilla è costata la panchina all’allenatore che l’anno scorso ha vinto il campionato di serie D. Il tecnico ha pagato l’incapacità di assemblare un gruppo di giocatori di categoria superiore e farli diventare una squadra. Il Bari non é mai stato in grado di sviluppare una manovra ordinata e razionale con i vari reparti ben collegati tra loro, in modo da ofrrire una valida copertura alla difesa e assicurare efficaci rifornimenti agli attaccanti. L’esonero é venuto dopo una sconfitta in verità immeritata ma subìta perché il Bari non ha saputo concretizzare la superiorità tecnica e chiudere la gara in anticipo. UNA FIGURACCIA
Arbitro: Sig. SANTORO
6,5semaforo_verde
  L’arbitro di Messina ha sempre controllato la gara, intervenendo con decisione e tempismo. E ‘ stato ben coadiuvato dagli assistenti. PARTITA SENZA CONTESTAZIONI





About Peppino Accettura 279 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*