Bari-Potenza 2-0, le pagelle dei biancorossi: Antenucci leader, D’Errico impossibile contenerlo…



BARI – Vittoria del Bari e sconfitte di Turris, Palermo e Catanzaro: era davvero impossibile prevedere una simile coincidenza di risultati!

Alla travolgente marcia dei biancorossi resistono solo Monopoli e Avellino. Le due formazioni biancoverdi restano sempre staccate rispettivamente di 7 e 9 punti, mentre cresce a 11 lunghezze il divario nei confronti di campani e siciliani, raggiunti dalla Virtus Francavilla.

Il Catanzaro é precipitato a 12 punti di distanza. Ormai restano da giocare 18 partite. Per il Bari l’anno nuovo si apre davvero con grandi prospettive.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Potenza.

FRATTALI
7semaforo_verde
  E’ rimasto inoperoso per 80 minuti, poi nel finale ha compiuto 2 grandi interventi, ribattendo il tiro di Salvemini dalla distanza e uscendo a valanga su Volpe, lanciato a rete. PORTA IN BUONE MANI
PUCINO
7semaforo_verde
  Ha avuto campo libero sulla sua fascia e soprattutto nella ripresa si è scatenato scendendo di frequente sino all’area di rigore lucana. SPINTA EFFICACE
CELIENTO
7semaforo_verde
  Ha controllato con disinvoltura gli attaccanti avversari ed ha trovato il tempo per inserirsi nella difesa rossoblu, sfiorando anche il gol. MAI INTIMORITO
GIGLIOTTI
7semaforo_verde
  Ha mostrato grande sicurezza, non si è fatto superare dai lucani, anzi ha assunto una posizione piuttosto alta. CONVINCENTE
RICCI
7semaforo_verde
  Ha iniziato con molta prudenza limitandosi al controllo di Coccia, poi ha lasciato la posizione arretrata per proiettarsi in avanti e crossare nell’area avversaria. GENEROSO
SCAVONE
6semaforo_verde
  Molto incisivo con i suoi inserimenti in avanti a sorpresa, ha commesso un’ingenuità tuffandosi in area e lasciando i compagni inferiorità numerica. INGENUO
MAITA
7semaforo_verde
  Una prestazione meno disinvolta del solito. Lo ha probabilmente condizionato l’ammonizione subìta che vale la squalifica di un turno. BUONA VISIONE DI GIOCO
D’ERRICO
7,5semaforo_verde
  E’ stato autore di spunti irresistibili, conclusi con passaggi per i compagni o tiri in porta. Si è procurato il secondo rigore e lo ha trasformato in maniera impeccabile. IMPOSSIBILE CONTENERLO
BELLI
S.V.semaforo_giallo
  Ha dato il cambio a D’Errico negli ultimi minuti di gioco.                                                                           
BOTTA
7semaforo_verde
  Per evitare le zone più affollate del campo, si è allargato sulla destra e da quella parte ha imperversato, aprendo varchi nella difesa lucana. TOCCO VELLUTATO
MALLAMO
S.V.semaforo_giallo
  Negli ultimi 10 minuti ha sostituito l’argentino per dare più consistenza difensiva alla squadra.  
ANTENUCCI
7,5semaforo_verde
  Ha cercato sempre lo scambio con i compagni e non sempre è stato capito. Glaciale nella trasformazione del primo rigore, il suo 199° gol in carriera. LEADER
SIMERI
S.V.semaforo_giallo
  Si è rivisto in campo negli ultimi due minuti del recupero finale.                                                                                    
PAPONI
6semaforo_verde
  Si è trovato chiuso nella morsa dei difensori e probabilmente ha risentito di una botta al volto subìta prima del riposo. NON TROVA LA POSIZIONE
CHEDDIRA
8semaforo_verde
  E’ stato il cambio decisivo operato da Mignani. Ha conferito vivacità e profondità all’attacco, seminando il panico nella difesa rossoblu. Decisivo in occasione di entrambi i rigori. IN GRAN FORMA
 
Allenatore: M.MIGNANI
8semaforo_verde
  Un Bari con tanta voglia di vincere non si era mai visto. Per la seconda volta consecutiva i biancorossi hanno annullato l’handicap di giocare una buona parte della gara in inferiorità numerica. Mignani ancora una volta ha azzeccato i cambi ma è importante rilevare che chi subentra si dimostra sempre tirato a lucido e pronto a fornire un apporto consistente. Il merito, naturalmente, é tutto del mister e del suo staff. SPEGNE GLI AVVERSARI
Arbitro: Sig. F.CARRIONE
5,5semaforo_rosso
  L’arbitro di Castellammare di Stabia ha tutelato eccessivamente la squadra impegnata fuori casa, consentendo ai rossoblu di giocare duro e in maniera scorretta, soprattutto ai danni dei giocatori cardine del Bari, Antenucci, Maita e Botta. Ha punito invece col cartellino giallo Scavone e Maita al primo intervento falloso ed é stato severo con il centrocampista biancorosso punendolo per simulazione. INSUFFICIENTE





About Peppino Accettura 443 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*