Neglia: «Da’ fastidio non portare i tre punti a casa, ma abbiamo mostrato carattere! Il campo mi è mancato e spero…»

Le dichiarazioni dell'attaccante biancorosso dopo il pari conseguito ad Avellino



Il Bari ha rimediato un pareggio ad Avellino e, vista l’assenza di Antenucci, oggi ha avuto l’occasione di scendere finalmente in campo.


Samuele Neglia ha fornito un’ottima prova, mettendoci anche lo zampino in occasione del primo gol di Simeri e, intercettato dai microfoni di Radiobari, ha così commentato la sfida del Partenio-Lombardi”:

«Personalmente credo sia andata bene e sono soddisfatto della prestazione. Avrei voluto fare gol però c’è rammarico perché, una volta recuperato lo svantaggio, da’ fastidio non portare i tre punti a casa».

Quando i biancorossi hanno pareggiato con Simeri, lui ha fatto ampiamente la sua parte. «E’ una giocata che proviamo spesso e volentieri in allenamento – ha spiegato la punta – e siamo quindi contenti che il nostro lavoro in settimana venga premiato e trovi poi applicazione in campo. Avremmo potuto metterci un pizzico di attenzione in più e, se lo avessimo fatto, forse avremmo vinto. In fin dei conti, credo che quello di oggi sia un punto importante perché ottenuto in casa dell’Avellino che è un’ottima squadra alla quale portare massimo rispetto. Veniamo da un periodo positivo ed allungare la serie fa sempre piacere. Ora dobbiamo pensare all prossime due gare che sono altrettanto difficili ed importanti».

Quanto al suo utilizzo quest’oggi da parte del mister ed una sua eventuale presenza più continuativa in campo, il 28enne di Torino confessa i propri sogni: «Io ci spero, perché lavoro sempre per farmi trovare pronto e per incidere. Spero di essere un giocatore importante per questa squadra».

L’attaccante piemontese è ovviamente contento di aver riassaporato l’aria della partita e non si nasconde dietro parole di circostanza: «Per chi fa questo lavoro si allena per giocare e dare il massimo. E’ inevitabile che il campo mi sia mancato e sono felicissimo di aver avuto oggi l’opportunità di esprimere la mia passione e la mia professionalità. Peccato per il pareggio, ma vediamo gli aspetti positivi delle cose».

A chi infine gli chiede un commento sulla prestazione del centrocampo, il numero 11 dei galletti preferisce guardare la situazione da un punto di vista più globale: “Non bisogna parlare per reparti, ma del Bari nella sua interezza. Saremmo potuti essere più attenti sotto alcuni aspetti, ma siamo stati comunque bravi a riprendere la partita. Dobbiamo ripartire da questa componente caratteriale mostrata oggi che senza ombra di dubbio è importante avere in questo tipo di campionato così difficile. Se il modulo a due in attacco mi penalizza? Io cerco di dare il massimo in qualsiasi posizione il mister mi metta. Cerco di allenarmi per tutta la settimana per dare poi il meglio in partita in qualsiasi ruolo».





About Tommaso Di Lernia 345 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*