H.Verona-Bari 1-4, le pagelle dei biancorossi: Cheddira assatanato, Cangiano positivo…



Share

Non doveva essere una passeggiata secondo Mignani ma questo impegno a Verona si è trasformato in una marcia trionfale.

I biancorossi hanno concesso poco meno della mezzora iniziale ai padroni di casa e poi sono saliti in cattedra, mostrando una netta superiorità sul piano tecnico e su quello atletico.

Per i biancorossi anche il prossimo turno, a gara unica, sarà in trasferta avendo un numero di tabellone più alto del Parma che ha eliminato un’altra squadra di serie A, la Salernitana.

La partita dei sedicesimi si giocherà il 19 ottobre, subito dopo la gara interna con l’Ascoli ed alla vigilia della trasferta di Frosinone.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Verona.

CAPRILE
7,5semaforo_verde
  Si è posto subito in grande evidenza con una serie di interventi eccellenti che hanno impedito ogni tentativo di rimonta da parte dei veneti. INSUPERABILE
PUCINO
6,5semaforo_verde
  E’ stato molto impegnato ad arginare le discese dei gialloblu che cercavano di sforndare sulla sua fascia, raddoppiando regolarmente con Lazovic, Ilic e i difensori che si sono avvicendati. CONVINCENTE
DI CESARE
7semaforo_verde
  Una prestazione di grande esperienza per chiudere con tempestività sugli attaccanti e centrocampisti gialloblu quando accennavano ad entrare nell’area biancorossa. TAPPABUCHI
GIGLIOTTI
6,5semaforo_verde
  Ha sostituito nell’ultimo quarto d’ora il capitano Di Cesare, consentendogli di tirare il fiato e la strada è rimasta sbarrata per gli avversari. REGALA SICUREZZA
TERRANOVA
6,5semaforo_verde
  Ha mostrato di aver raggiunto già una buona condizione, praticamente quasi ai livelli della stagione passata. Gli tocca guidare il reparto per evitare qualche leggera amnesia. UNA GARANZIA
RICCI
6,5semaforo_verde
  Ha giocato una partita accorta e intelligente, mantenendo una posizione più arretrata del solito ma prudente, considerato che Folorunsho spingeva in continuazione. ESPERTO
BENEDETTI
7semaforo_verde
  Ha appena compiuto 22 anni ed ha alle spalle un intero campionato in C, nell’Imolese, ma mostrato una grande padronanza nel ruolo, sia in fase di costruzione che in copertura. ILLUMINANTE
MAIELLO
6,5semaforo_verde
  E’ subentrato negli ultimi 15′ a Benedetti ed ha ripreso il suo ruolo di centrale davanti alla difesa, bloccando regolarmente la manovra dei veronesi. CONCRETO
MAITA
7,5semaforo_verde
  Per oltre un’ora ha diretto le operazioni a centrocampo, mostrando una straordinaria visione del gioco. Si è spinto con una certa continuità in avanti, soprattutto dopo l’entrata di Maiello, ed è stato protagonista dell’azione del rigore, ma avrebbe meritato il gol. ELEMENTO CHIAVE
BOSISIO
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato negli ultimi minuti al posto di Maita.                                                                            
FOLORUNSHO
7semaforo_verde
  Ha cancellato l’impressione negativa che aveva lasciato due anni fa, condizionato dal grave infortunio. E’ un giocatore a tuttocampo ed ha seguito con accortezza lo spunto di Cheddira sulla linea di fondo, pronto a deviare in rete di testa. ONNIPRESENTE
BOTTA
7semaforo_verde
  Non si è visto nella prima mezzora e il Verona ha vissuto il suo periodo migliore, poi ha comnciato a giocare ed è stato determinante per la manovra offensiva biancorossa. DA APPLAUSI
CANGIANO
6,5semaforo_verde
  Si è schierato a sinistra ed è rimasto un po’ fuori del gioco che è stato appoggiato quasi sempre sullo scatenato Cheddira. POSITIVO
BELLOMO
6,5semaforo_verde
  Ha giocato solo mezz’ora, prima da attaccante sulla sinistra e poi da trequartista al posto di Botta. La sua classe è di livello superiore. PIEDE FATATO
CHEDDIRA
8semaforo_verde
  Dopo i due gol a Padova ne ha messi a segno altri 3 a Verona.Ha sfruttato alla perfezione ogni incertezza dei difensori gialloblu ed è stato implacabile. Ottimi i progressi sul piano tecnico. ASSATANATO
MALLAMO
S.V.semaforo_giallo
  Ha disputato solo 3 minuti, subentrando a Cheddira.                                                                     
Allenatore: M.MIGNANI
7,5semaforo_verde
  A cinque gioni dall’inizio del campionato, il tecnico biancorosso ha continuato a provare i nuovi giocatori finora arrivati per conoscerli meglio e rendersi conto delle loro caratteristiche. Quattro sono stati presenti dal 1′ e altri due sono entrati nel finale. I giudizi sono nel complesso più che positivi: i nuovi si sono ben amalgamti con i vecchi e il mister é riuscito, per ora, a sopperire alla ridotta presenza di attaccanti. La condizione fisica é apparsa già discreta, segno probabilmente della volontà di effettuare una partenza accellerata in campionato. PROMOSSO A PIENI VOTI
Arbitro: Sig. N. BARONI
6,5semaforo_verde
  L’arbitro fiorentino non ha commesso alcun errore rilevante, sorvolando inizialmente su qualche falletto per privilegiare il gioco. Nella ripresa è intervenuto più duramente soprattutto per spegnere ogni accenno di nervosismo da parte dei veronesi. PRECISO E TEMPESTIVO





About Peppino Accettura 454 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*