Catanzaro-Bari 1-2, le pagelle dei biancorossi: D’Errico straordinario, Maita leader…



Mancano 7 partite alla fine del campionato e quindi restano 21 punti a disposizione.

Grazie alla 9^ vittoria in trasferta il Bari ha ancora allungato il vantaggio, portandolo a 10 punti sul Catanzaro, 11 sulla Virtus Francavilla, 13 sul Monopoli e sull’Avellino, che deve recuperare una gara, 14 sul Palermo, che pure ha giocato una partita in meno, e addirittura 20 sulla Turris, 7^ in classifica.

Ci si chiede ora quando potrà essere raggiunta la certezza matematica della promozione, ma Mignani continua giiustamente a predicare prudenza.

Occorre infatti evitare cali di tensione, a partire dalla prossima partita contro la Juve Stabia, che sarà affrontata con moltre assenze importanti.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Catanzaro.

POLVERINO
7,5semaforo_verde
  Una prestazione al di sopra di ogni aspettativa. Non ha mostrato alcun imbarazzo o incertezza, nonostante l’impegno di sostituire il titolare nella partita più importante dell’anno. Buone le tante uscite tempestive e ottime almeno due parate tra i pali. CORAGGIOSO
BELLI
7semaforo_verde
  Per tutto il primo tempo è stato capace non solo di proiettarsi più volte lungo la fascia, dialogando con i compagni per tagliare le difesa calabrese, ma anche di controllare Vandeputte, l’uomo più pericoloso dei giallorossi. ZERO SBAVATURE
MAZZOTTA
7semaforo_verde
  Ha dovuto sostituire dopo il riposo l’infortunato Belli: schierato inzialmente sulla fascia di destra, è poi passato a sinistra quando mignani ha dovuto ridisegnarew l’assetto tattico della squadra. Utilissimo in copertura. COMBATTIVO
TERRANOVA
7,5semaforo_verde
  E’ tornato il padrone dell’area di rigore. Ha costruito un vero e proprio argine davanti agli attacchi dei calabresi, mostrando grande sicurezza, anche quando dietro si sono schierati a 3 e Vivarini ha messo in campo tre centravanti. OTTIMO NEGLI ANTICIPI
GIGLIOTTI
7,5semaforo_verde
  E’ ormai diventato un punto di forza del reparto arretrato. Per tutta la gara ha spazzato continuamente l’area biancorossa, chiudendo ogni varco e contrastando con grande decisione gli attaccanti della squadra di casa. INSOSTITUIBILE
RICCI
7,5semaforo_verde
  Fin quando è rimasto in campo, è stato un vero e proprio attaccante aggiunto. Ha vinto tanti duelli nell’unio contro uno ed ha il merito di aver provocato l’intervento falloso di Bayeye in area, punito con il rigore. UN TURBO
DI CESARE
7semaforo_verde
  E’ subentrato dopo 5 minuti della riopresa a Ricci, bloccato da un malanno muscolare, forse stiramento. Ha combattuto come un leone in area biancorossa. Ha rimediato la quinta ammonizione e salterà il prossimo turno. C’E’ SEMPRE
MAITA
8semaforo_verde
  E’ stato beccato dal pubblico continuamente, reo di ave preferito la maglia biancorossa a quella giallorossa. Ha giocato a tutto campo senza risparmio, sostenendo la fase offensiva e anche quella difensiva, collaborando con D’Errico nella copertura della fascia destra nell’ultima mezzora. LEADER
MAIELLO
7,5semaforo_verde
  Continua a giocare ad un livello molto alto: è il perno del centrocampo e detta i tempi sia quando c’è da contenere, sia quando occorre impostare le ripartenze. Dal suo arrivo la squadra ha acquistato maggiore solidità. FONDAMENTALE
D’ERRICO
8semaforo_verde
  Ha tardato un po’ a carburare poi è diventato l’assoluto protagonista dlla gara. Ha letteralmente trascinato la squadra nelle percussioni offensive, dopo 31 secondi della ripresa ha realizzato un gol da cineteca, poi si è sacrificato giocando sulla fascia destra per bloccare l’azione di Vandeputte. STRAORDINARIO
BOTTA
7semaforo_verde
  Mignani lo ha recuperato per questo appuntamento, ma forse non era ancora pronto. E’ stato bersagliato dai falli degli avversari, si è innervosito e non ha potuto esprimersi al meglio.Dopo qualche spunto incoraggiante ha risentito di un malanno muscolare. GLADIATORE
GALANO
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Botta subito dopo il riposo, ma dopo un quarto d’ora ha dovuto lasciare il campo per un problema muscolare.  
MALLAMO
7,5semaforo_verde
  Ha sostituito l’infortunato Galano e dopo la sua entrata la squadra si è schierata giocoforza con 3 uomini in difesa e 5 a centocampo. Non ha esitato un attimo nell’adeguarsi al clima infuocato della partita e ha dato l’anima in mezzo al campo. UOMO CHIAVE
ANTENUCCI
7,5semaforo_verde
  E’ tornato al gol trasformando in maniera impeccabile il rigore. Non è stato fortunato in un paio di altre occasioni, quando le sue conclusioni soo state ribattute dai difensori giallorossi. Importante il suo lavoro di raccordo svolto a tre quarti campo. IN GRAN FORMA
SCAVONE
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Antenucci all’inizio del recupero allo scopo di aiutare i compagni nella fase di contenimento.  
CHEDDIRA
7semaforo_verde
  Meriterebbe un 9 per il grande movimento e le tante occasioni da gol che si è procurato ma anche un 5 per gli errori commessi in zona tiro e che gli hanno impedito di chiudere la partita in anticipo. Comunque per buona parte della gara ha retto da solo tutto il peso degli attacchi biancorossi. DEVASTANTE
Allenatore: M.MIGNANI
8semaforo_verde
  Ha dotato la squadra di grande personalità e cattiveria agonistica. Bersagliato dalla sfortuna, ha perso 4 giocatori per infortuni ed ha azzeccato le sostituzioni, ha stravolto forzatamente l’assetto tattico della squadra adottando un modulo diverso e in questa condizioni ha conquistato un successo storico. Ha riconosciuto di avere a disposizioni giocatori forti e uomini veri e il merito della vittoria é anche suo. SQUADRA DI GIOCATORI FORTI E UOMINI VERI
Arbitro: Sig. E.FELICIANI
7semaforo_verde
  All’arbitro di Teramo è capitata una gara difficilissima, caratterizzata da una tensione enorme in campo e un’atmosfera infuocata sugli spalti. Non si sono contati i contrasti duri e spesso fallosi, ma l’arbitro ha mostrato grande personalità limitandosi a rimprovevare inizialmente i giocatori, per estrarre nel secondo tempo parecchi cartellini gialli, tutti meritati. Non si é lasciato intimidire dal pubblico e non ha esitato a concedere il rigore contro i padroni di casa. PRESTAZIONE DI CARATTERE





About Peppino Accettura 443 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*