Bari-Sudtirol 1-2, le pagelle dei biancorossi: Gigliotti punto di forza, Belli non brilla…



Share

BARI – La sconfitta subìta ad opera del Sudtirol ha mostrato al Bari quali saranno le difficoltà del prossimo campionato di serie B.

Bene ha fatto Mignani a dare spazio a tutte le forze, allo scopo di effettuare una giusta valutazione in vista delle scelte da effettuare.

E’ evidente che il risultato finale ha pregiudicato forse irrimediabilmente il breve percorso nella Supercoppa. Le poche speranze sono fondate soltanto sulla classifica finale in parità per tutte le squadre a quota 3 punti, ma a Modena sarà necessario segnare tanti gol perchè in tale circostanza si tiene conto, nell’ordine, prima della differenza reti, poi delle reti segnate e infine dei gol fatti fuori casa. Al momento i biancorossi sono in svantaggio su tutto.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Sudtirol.

POLVERINO
5,5semaforo_rosso
  E’ stato sottoposto a una sorta di tiro al bersaglio e forse avrebbe potuto fare qualche cosa in più in occasione dei due gol. QUALCHE DISTRAZIONE
BELLI
5semaforo_rosso
  Ha rinunciato a spingere per restare prudenzialmente indietrro, ma si è perso Casiraghi in occasione del secondo gol. NON BRILLA
DI CESARE
6semaforo_verde
  Come al solito, ha spazzato l’area dai palloni che piovevano davanti a Polverino ed ha sempre anticipato gli avversari. SI FA RISPETTARE
GIGLIOTTI
6,5semaforo_verde
  Non lascia passare nessuno, chiude tutti i varchi e si concede anche la libertà di cercare un paio di volte il gol. PUNTO DI FORZA
RICCI
6,5semaforo_verde
  All’inizio si sacrifica nel controllo di De Col e Galuppini, poi conferma le sue qualità di esterno sinistro in grado di perforare la difesa avversaria. INCURSORE
MAITA
6semaforo_verde
  Non appare al top della condizione, ma svolge un gran lavoro di contenimento e risolve tante situazioni critiche. C’E’ SEMPRE
GALANO
S.V.semaforo_giallo
  Entra a dieci minuti dalla fine, quando Mignani schiera 4 attaccanti nella speranza di una impossibile rimonta.  
MAIELLO
6semaforo_verde
  E’ un po’ al di sotto del suo standard abituale, in verità abbastanza elevato. Accerchiato dagli avversari, non trova gli spazie i tempi per porsi in evidenza. SOTTOTONO
D’ERRICO
6semaforo_verde
  Dopo una partenza lenta, disputa un gran primo tempo, realizzando un gol spettacolare. Cala nella ripresa, si fa ammonire e viene sostituito da Misuraca. DIROMPENTE
MISURACA
S.V.semaforo_giallo
  Ancora un breve spezzone di partita per un giocatore tutto da scoprire.                                            
MALLAMO
6semaforo_verde
  Grande dinamismo nei primi 45 minuti: è dovunque e cuce il gioco tra centrocampo e attacco. Poi riduce progressivamente il ritmo. JOLLY
CITRO
S.V.semaforo_giallo
  Subentra a Mallamo nel finale per potenziare l’attacco.                                                                               
CHEDDIRA
6semaforo_verde
  Una prestazione positiva: tiene costantemente impegnata la difesa degli ospiti. SEMPRE IN PALLA
ANTENUCCI
S.V.semaforo_giallo
  Sostituisce l’attaccante italo marocchino e nei minuti finali riesce a rendersi molto pericoloso in un paio di occasioni.  
SIMERI
6semaforo_verde
  Si batte con grande determinazione, aggredisce la difesa e cerca con convinzione il gol, ma invano. COMBATTIVO
PAPONI
5,5semaforo_rosso
  Gioca oltre mezzora ma non rende secondo le aspettative. Non trova spazi nella difesa dei biancorossi ospiti. NON INCIDE
Allenatore: M.MIGNANI
6semaforo_verde
  Il tecnico biancorosso non ha potuto festeggiare degnamente il 50° compleanno, ma non c’è molto da recriminare sul risultato. Dopo un primo temnpo abbastanza equilibrato, la squadra ha allentato la tensione nella ripresa, permettendo agli avversari di spadroneggiare. Ai due legni colpiti, ad almeno altre 2 palle-gol clamorose sciupate e alle 2 reti realizzate dagli alto-atesini, Di Cesare e compagni hanno saputo opporre solo la fucilata di D’Errico che ha generato un po’ di illusione. Mignani, comunque, ha utilizzato questa gara per passare in rassegna le forze disponibili, in vista del necessario rinnovamento per affrontare la prossima stagione in serie B. SQUADRA CON POCA CATTIVERIA
Arbitro: Sig. E.SCARPA
6semaforo_verde
  L’arbitro torinese ha lasciato giocare, evitando di spezzettare il gioco. Ha tirato fuori un solo cartellino giallo, per D’Errico, sorvolando su qualche contrasto al limite della correttezza. Qualche dubbio ha destato la decisione di non intervenire sulla caduta in area di Cheddira. SUFFICIENTE





About Peppino Accettura 474 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*